Cosa sono i social network e perché li usiamo?

I social network sono entrati nella nostra vita in maniera definitiva. Possiamo ammettere che i social network sono diventati quasi indispensabili nella nostra quotidianità sia per i rapporti sociali, quindi per metterci in contatto con amici e parenti, sia per il lavoro creando anche nuove figure lavorative come influencer e social media manager. Ma come sono nati i social? quando sono nati? quanti ne esistono? e ancora  come si usano al meglio? Sono tutte domande a cui risponderemo proseguendo con la lettura per aiutarvi a capire le potenzialità dei social e la loro storia.

Come sono nati i social network

Il primo social network messo in rete era il sito SixDegrees.com nell’ormai lontano 1997 che anche se in quell’epoca non si parlava ancora di social l’idea principale era quella di mettere in relazione più utenti tra di loro. Progetto che non ebbe molto successo anche se il sito esiste ancora oggi per un target diverso dalla sua nascita. Dopo qualche anno, esattamente nel 2003 si iniziò a parlare si social network con la nascita di siti minori che non hanno preso piede, ma anche di siti che hanno avuto un successo inaspettato. Infatti nel 2003 il social più usato era Friendster che era la prima piattaforma che mostrava le foto degli utenti ed il loro vero nome, permetteva di cercare persone e vedere li loro profilo per poi “collegarsi alla loro rete”. Questo sito ebbe troppo successo, intendo troppo poiché non era preparato ad accogliere cosi tanti utenti e interazioni che in poco tempo diventò inutilizzabile per via dei numerosi blocchi. Molti utenti quindi si sono spostati su un’altra piattaforma molto conosciuta, e ancora oggi attivo: Myspace. Nato anche esso nel 2003 da Tom Anderson e Chris De Wolfe, con l’intento di dare uno spazio agli utenti dove poter scrivere quello che volevano. Infatti myspace conteneva un blog, l’oroscopo del giorno e dei giochi, inoltre anche se era un bug cioè una cosa non voluta si aveva la possibilità di poter personalizzare la propria pagina a piacimento. Sempre nel 2003  esattamente a maggio Reid Hoffman con la collaborazione di alcuni membri di Paypal lanciano un social network nuovo e completo LinkedIN. Questo nuovo social è incentrato sull’interazione tra figure professionali del mondo del lavoro in generale: il profilo infatti diventa un vero e proprio curriculum, ed è un luogo molto utile per la propria carriera. Ci sono ottimi motivi per essere presenti su LinkedIN per la propria carriera, pensate che nel 2021 contava circa 800 milioni di utenti di cui circa 16 milioni in Italia. 

Nel Febbraio 2004 fu lanciato “The Facebook” creato dall’appena diciannovenne Mark Zuckerberg insieme ad alcuni colleghi dell’università. In realtà all’inizio Facebook non aveva molte opzioni e funzionalità, le funzioni che lo renderanno il social network più popolato al mondo saranno l’applicazione Foto con la funzione di tagging delle foto ed il news feed. Da quel momento è stato un susseguirsi di nuove forme di social: nel 2006 Twitter, nel 2010 Instagram, nel 2012 Pinterest e cosi via.

Elenco dei social network più famosi

I social network sono definitivamente entrati nella nostra vita. A fronte di una popolazione di 51 milioni di internauti italiani  ve ne sono oltre 43 milioni attivi sui social network per svago o lavoro. Tra tutti i social che abbiamo a disposizione nel 2021 i più utilizzati sono stati:

  1. Youtube
  2. Facebook
  3. instagram

tik tok  in questi ultimi periodi è stato tra i social con maggiore crescita a discapito di Facebook che è stato un po’ abbandonato soprattutto dai più giovani. Forse perché non conoscete tutte le sue funzionalità?

Nei prossimi articoli vi spiegherò come funzionano i singoli social e alcuni trucchetti che vi renderanno la vita più facile.

Boncuore Gaetano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.